22/10/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il Tabacchificio di P. L. Nervi non c'è più

Il Tabacchificio di P. L. Nervi non c'è più
Ne rimarranno appena un brandello di costruzione e la ciminiera, che oramai sembrano il simbolo di chi stabilisce demolizioni e aumento delle cubature

Recuperare i vecchi siti industriali, come hanno richiesto alcuni consiglieri comunali di Perugia, è un bellissimo progetto se alle parole seguiranno i fatti.

A Perugia la necessità di questa decisione lo dimostra l'ex Tabacchificio di via Cortonese, progettato da Pier Luigi Nervi, uno dei più grandi ingegneri del '900, autore in Vaticano della Sala Nervi ora Paolo VI. In Italia sue opere come lo stadio Franchi di Firenze, il “Pirellone” di Milano sono protette com'è giusto che sia.

Invece, come si può vedere dalla foto, il tabacchificio di Nervi non c'è più; ne rimarranno appena un brandello di costruzione e la ciminiera, che oramai a Perugia più che un simbolo di quello che c'era sembrano il simbolo salva coscienza di chi stabilisce demolizioni, aumento delle cubature e consumo del suolo.



Perugia, Umbria, Mondo


Inserito martedì 21 agosto 2018


Commenta l'articolo "Il Tabacchificio di P. L. Nervi non c'è più"

Commenti

Nome: Giap
Commento: E'tutta colpa di Romizi e Barelli

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4866560