12/12/2018
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Quali prospettive per i rifiuti

Quali prospettive per i rifiuti
Non sarebbe difficile implementare nella nostra piccola regione una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti. Purtroppo siamo lontani da questo percorso

Si è svolto regolarmente l’incontro pubblico del 22 Settembre 2018 presso il Park Hotel dal titolo “RIFIUTI: PIANO D’AMBITO e CICLO VIRTUOSO, QUALI PROSPETTIVE”.
I relatori, di alto livello e nel più puro spirito di servizio che ringraziamo pubblicamente, hanno contribuito a determinare un momento di scambio informazioni utile, crediamo e speriamo, a portare anche nella nostra regione la volontà e gli strumenti per fornire un servizio raccolta rifiuti efficace ed efficiente nell’interesse dei cittadini che troppo spesso si sentono letteralmente vessati da una Tari non corrispondente al servizio.
A maggior ragione oggi che si va verso una gestione regionale unificata, almeno nelle intenzioni legislative, leggibile con l’operazione Auri che auspichiamo rapidamente operativa.
In fondo non sarebbe difficile implementare nella nostra piccola regione una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti, potremmo diventare un esempio da seguire se fossimo capaci di concretizzare questi sei punti:
1. Finalizzare la raccolta dei rifiuti al riciclo di materie seconde
2. Usare la tipologia di raccolta Porta a Porta spinta in tutta la regione
3. Adottare la Tariffa puntuale secondo il criterio “Paghi solo l’indifferenziato”
4. Escludere la produzione e combustione di Css (Combustibile Solido Secondario)
5. Implementare i centri di riuso
6. Incentivare le cosiddette fabbriche dei materiali
Purtroppo siamo lontani da questo percorso virtuoso, ci dibattiamo ancora tra discariche abusive, pessima informazione, uso di inceneritori, qualità scadente della Raccolta Differenziata e altre negatività.
Avevamo invitato i sindaci di tutti i comuni umbri e l’assessore regionale, sono intervenuti nel dibattito soltanto quelli del Comune di Perugia, nello specifico il vicesindaco Barelli e la capogruppo Rosetti del Movimento 5 Stelle che ringraziamo. A tutti diciamo che non si possono sottrarre al confronto, le buone pratiche sono conosciute e si tratta solo di adottarle, per questo metteremo a disposizione di chiunque le presentazioni delle relazioni nel nostro blog.
Infine, ma non per importanza, intendiamo ringraziare tutti i cittadini presenti che hanno arricchito l’incontro con la loro presenza dimostrando interesse per il tema.

http://rifiutizeroumbria.blogspot.it/
rifiutizeroumbria@gmail.com



Coordinamento Regionale Umbria Rifiuti Zero

Inserito giovedì 4 ottobre 2018


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4383261