14/10/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Sigefrido e Bartoccio, e Grande Spettacolo di burattini

Sigefrido e Bartoccio, e Grande Spettacolo di burattini
Venerdì 1 e Sabato 2 marzo, gran finale del Bartoccio a Perugia


Ultimi appuntamenti con il Bartoccio, il re del carnevale perugino. Venerdì 1 marzo, al Molino della Catasta di Ponte Felcino (via della Trota), dalle 18,30, si terrà l’“Incontro tra Sigefrido e Bartoccio”, con Stefano Vicarelli e Renzo Zuccherini, incontro non solo tra due figure caratteristiche della città, ma anche di tradizioni carnascialesche tipiche del territorio. A seguire, i musicisti della BandaBartoccio, Roberto Cecchetti, Mirco Bonucci e Goffredo Degli Esposti, parleranno del lavoro di ricerca musicale che ha portato alla realizzazione del cd “cantaPerugia”, una raccolta di canzoni ottenute appoggiando testi moderni e di attualità a motivi musicali tradizionali del territorio perugino.

L’appuntamento è realizzato in collaborazione con le associazioni AltreMenti e La Felciniana di P. Felcino.

Sabato 2 marzo, invece, a partire dalle 16,30, la Sala dei Notari ospiterà la premiazione della Bartocciata 2019, con la consegna alla miglior bartocciata di quest’anno della Targa del Bartoccio. Il premio andrà a Stefano Vicarelli, per la sua bartocciata "Bartoccio al congresso de le maschere", che sabato scorso, nel corso della Gara che si è teuta alla Pro Ponte di Ponte San Giovanni, è stata la più votata dal pubblico presente. Alla gara di Bartocciate 2019 hanno partecipato anche Francesco Bastianelli, Stefano Vicarelli, Giaseppina Palombi, Gian Paolo Migliarini, Nello Cicuti, Nuvoletta Giugliarelli.

La cerimonia di premiazione sarà seguita, dalle 17,00, dal Grande spettacolo di burattini “Il Bartoccio invisibile”, a cura di Tfu, testi di Renzo Zuccherini, regia di Mario Mirabassi (ingresso libero).

Come è ormai tradizione delle Giornate del Bartoccio, anche quest'anno il Tfu di Mario Mirabassi ha realizzato un grande spettacolo di burattini di cui il Bartoccio è protagonista assoluto, attorniato da una schiera di altri bellissimi personaggi come la moglie Rosa, il compare Mencarone, e poi Rubbagaline, Truffarello, il dottor Magnamacco, l'on. Trippapiena, il carabiniere Schioppetto, il prete don Prospero...

Sono i personaggi tradizionali della satira contadina, che contrapponeva i poveri e i contadini ai potenti, ai signori e alle autorità. Il Bartoccio sarà ancora una volta impegnato a combattere le ingiustizie, le malefatte, i privilegi che schiacciano la povera gente e, con i suoi metodi spicci e risolutivi, ne uscirà comunque vincitore. I testi sono di Renzo Zuccherini, l'allestimento e la regia sono di Mario Mirabassi, gli attori sono Paride Cardinali, Stefano Venarucci e lo stesso Mirabassi.

 




Inserito martedì 26 febbraio 2019


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4857037