14/12/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La lapide a Mario Angeloni sia finalmente apposta

La lapide a Mario Angeloni sia finalmente apposta
...lapide che è stata confezionata gratuitamente da un artigiano e consegnata al Comune di Perugia. Purtroppo ciò non è avvenuto per inspiegabili ritardi

Lettera aperta ai candidati alla carica di Sindaco del Comune di Perugia:  
Katia Bellillo, Carmine Camicia, Giuliano Giubilei, Marco Mandarini, Andrea Romizi, Cristina Rosetti, Giordano Stella, Francesca Tizi

Gentili Candidati,
       vi scrivo in qualità di Presidente del Comitato per le onoranze a Mario Angeloni costituito nel 2015, che ha tenuto varie iniziative in occasione della ricorrenza nel 2016 del centoventesimo anniversario dalla nascita e dell’ottantesimo dalla morte della grande personalità perugina, avvocato, medaglia d’argento nella Prima guerra mondiale, antifascista perseguitato dal regime, affiliato alla Massoneria, esule in Francia dove è stato tra i fondatori della Lega Internazionale dei Diritti dell’Uomo e Segretario del Partito Repubblicano, volontario in Spagna dove nel 1936 ha dato la sua vita in difesa della Repubblica aggredita dalle truppe franchiste.

Del Comitato hanno fatto parte varie Associazioni e importanti istituzioni, come il Comune di Perugia e le due Università. In particolare esso ha potuto usufruire del sostegno della Società Operaia di Mutuo Soccorso e del suo Presidente Primo Tenca e del contributo decisivo, intelligente e appassionato, di un’altra grande personalità perugina, Serena Innamorati, che purtroppo ci ha recentemente lasciati.

Il Comitato ha organizzato diverse iniziative importanti: la commemorazione di Angeloni tenutasi alla Sala dei Notari il 24 giugno 2016, il Convegno su “Mario Angeloni. Un antifascista europeo” svoltosi presso l’Università per Stranieri il 2 dicembre 2016, la pubblicazione del volume di Renato Traquandi, “Mario Angeloni. Profilo biografico, documenti e testimonianze”, Volumnia, 2016, che è stato presentato a Palazzo Donini il 23 giugno 2017.

Da ultimo era prevista l’apposizione di una lapide-ricordo presso l’abitazione di Angeloni in Corso Vannucci angolo Via Danzetta, lapide che è stata confezionata gratuitamente da un artigiano e consegnata al Comune di Perugia. Purtroppo ciò non è avvenuto per inspiegabili ritardi e mancanza di impegno degli organi comunali preposti al servizio.

Pertanto chiedo il vostro impegno pubblico ad operare affinché la figura di Mario Angeloni sia degnamente e solennemente onorata con l’apposizione della lapide. 
   



Prof. Mauro Volpi (costituzionalista)

Inserito sabato 11 maggio 2019


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4947683