10/12/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Sardine perugine

Sardine perugine
Una marea di persone per dire che in Umbria ci si può non solo slegare, ma liberare anche da tanti vincoli e laccioli

Oggi Perugia ha capito che in Umbria ci si può non solo slegare, ma liberare anche da tanti vincoli e laccioli.

In Corso Vannucci si è riversata una marea di persone che devono essere ascoltate, guardate, rispettate.

Persone che non hanno bisogno di furbizie, cordate e cordatine che tentino di mettergli il cappello sopra. Ma di un partito non claustrale e ostaggio di asfittiche conventicole. Non più intorcinato nei suoi eterni dibattiti interni e nelle sue liti ma in grado di far proprii il loro entusiasmo, i loro sentimenti, i loro bisogni, la loro radicalità.



Vanni Capoccia


Inserito domenica 24 novembre 2019


Commenta l'articolo "Sardine perugine"

Commenti

Nome: Giap
Commento: Chi era in piazza della Repubblica c'era tutta gente alla quale tutto è possibile tranne che metterle il cappello sopra. Grazie a chi ha organizzato ma le sardine non accettano leader e non lo prevede la loro vita

Nome: Costanza
Commento: Concordo

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4943965