25/05/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Liliana Segre per i diritti umani

Liliana Segre per i diritti umani
Il saluto della senatrice alla manifestazione celebrativa perugina della Dichiarazione universale dei diritti umani

Saluto con vero piacere gli iscritti e le iscritte dell'Anpi di Perugia e tutte le associazioni democratiche e antifasciste del territorio.

Ricordare il 10 dicembre di ogni anno la giornata dei diritti umani è giusto e necessario. Come sapete la Dichiarazione universale dei diritti umani fu proclamata dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite proprio il 10 dicembre del 1948. La genesi del documento non fu facile, alla fine degli anni '40 già si annunciava infatti la Guerra Fredda, eppure le nazioni vincitrici riuscirono comunque a trovare un terreno comune su cui rifondare l'ordine internazionale. Lo trovarono precisamente nel rispetto dei diritti civili e politici, ma anche sociali ed economici.

Il preambolo della Dichiarazione universale è inequivocabile: il rispetto dovuto indistintamente “a tutti i membri della famiglia umana” costituisce la premessa indispensabile della libertà, della giustizia e della pace nel mondo.

Una lezione e un monito anche per l'oggi, nell'epoca della “globalizzazione” e dell'esplosione di problemi immani come quello delle ingiustizie e dei grandi flussi migratori. Trattati e dichiarazioni dell'Organizzazione delle Nazioni Unite sono ormai divenuti una sorta di codice comune dell'umanità, sta a noi però pretendere ogni giorno il loro rispetto e la loro attuazione.

Un caro saluto a voi tutti,



Liliana Segre


Inserito domenica 15 dicembre 2019


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5161762