07/04/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> L'Isola degli Invertiti

L'Isola degli Invertiti
Giornata della Memoria. Omphalos ricorda le vittime omosessuali e transessuali della follia nazista

 In occasione della Giornata della Memoria, che si celebra in tutto il mondo il 27 gennaio di ogni anno, Omphalos vuole ricordare tutte le vittime degli stermini e delle violenze nazifasciste. Anche la comunità LGBTI (lesbica, gay, bisessuale, trans* e intersex) è stata oggetto di atroci persecuzioni e privazioni di libertà culminate nella deportazione e nell'eliminazione fisica nei campi di concentramento.

«Omphalos celebra con emozione questa giornata ogni anno - commenta Stefano Bucaioni, presidente dell’associazione - riteniamo infatti che sia nostro dovere non dimenticare come l'odio delle differenze, alimentato da ideologie totalitarie, sia arrivato a tal punto da disumanizzare le persone fino a concepirne la persecuzione e l'eliminazione fisica. La comunità omosessuale e transessuale ha subito sulla propria pelle la violenza del nazifascismo ed è nostro compito mantenere viva la memoria affinché ciò non possa più accadere.»
Sono tre gli appuntamenti organizzati dall’associazione intorno alla giornata del 27 gennaio, due spettacoli teatrali e la proiezione di un documentario.

L'Isola degli Invertiti. In programma giovedì 23 gennaio alle ore 21 presso il Cinematografo Comunale Sant'Angelo a Perugia. Uno spettacolo teatrale di Antonio Mocciola (regia di Marco Prato) con Tommaso Arnaldi, Federico Citracca e Francesco Giannotti sul confino delle persone omosessuali in Italia durante la seconda guerra mondiale. (https://www.facebook.com/events/1109076236099870/)

Mare di Memorie. In programma domenica 26 gennaio alle ore 17 presso il Teatro degli Avvaloranti a Città della Pieve (PG). Uno spettacolo teatrale della Compagnia di Teatro Instabile "Un Sacco Di-Versi" con la partecipazione del coro Omphalos Voices diretto dal Maestro Sergio Briziarelli. (https://www.facebook.com/events/623922921712355/)

Le rose di Ranvensbrück – Storie di deportate italiane. In programma lunedì 27 gennaio alle ore 20 presso il Cinema PostModernissimo a Perugia. Proiezione del documentario di Ambra Laurenzi e Federico Girella sul lager femminile di Ravensbruck, con l'introduzione della Prof.ssa Anna Cavicchi, docente di storia dell'Università degli Studi di Perugia. (https://www.facebook.com/events/2397682750543607/)

Ufficio Stampa
tel. 0755723175



Omphalos Lgbti

Inserito venerdì 24 gennaio 2020


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5096584