25/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La carta dei musei

La carta dei musei
Dovrebbero far entrare gratis tutti i residenti perugini perché sono anche la loro casa. Penso che sia proprio questo il problema: una visione elitaria


Non sapevo dell'esistenza della Perugia Card che consente l'accesso annuale ai musei perugini, ora che ne sono venuto a conoscenza mi dispiace che l'abbiano abolita perché andrei a stipularla.

E' una buona iniziativa, dovevano solo pubblicizzarla meglio, invitando più persone possibili a iscriversi.

Mi ha molto sorpreso leggere che chi non l'ha più voluta sono stati il Collegio della Mercanzia  e il Collegio del Cambio. Due istituzioni che affondano le radici nella Perugia al tempo del Comune del Popolo, sono l'essenza dell'anima popolare di Perugia e non hanno voluto facilitare l'ingresso ai musei dei perugini mentre dovrebbero, addirittura, far entrare gratis tutti i residenti perugini nelle loro sedi perché sono anche la loro casa e non solo di pochi eletti accolti per cooptazione.

Penso che sia proprio questo il problema: una visione elitaria di se stessi da parte di chi è ai vertici dei due Collegi perugini.

Spero ardentemente che tornino sui loro passi in modo da consentire anche al sottoscritto di avere la Perugia Card.




Claudio Belladonna

Inserito martedì 28 gennaio 2020


Commenta l'articolo "La carta dei musei"

Commenti

Nome: Costanza
Commento: Loro sono loro e noi non siamo... nulla

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5041621