27/10/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Miga semo buonisti

Miga semo buonisti
Il Comune di Perugia nega il buono-spesa agli ultimi


Pensa tu che gran pretesa
sti stranieri regolari
che vorrýon avÚ, magari,
puro i boni pe la spesa!

'N ce venýssono a 'rcontÓ
chÚ quil výruse carogna
'n gn'ha lassato manco 'n ogna
e 'n ci˛n niente da magnÓ...

Nossignore, adesso basta,
nun je dÓmo 'l pane, 'l latte,
le verdure ple pignatte,
manco 'n pacco de la pasta!

L'emme ditto 'nti proclame
e c'Ún vinto l'elezzione,
mo che c'Úmo l'occasione
che ce frega de chi ha fame!



il Bartoccio


Inserito lunedý 6 aprile 2020


Commenta l'articolo "Miga semo buonisti"

Commenti

Nome: Alunni Giovanni
Commento: No sem quilli tutt'ampezzo e facemo quil ch'en ditto, che s'il popolo nn' e' avezzo, pegg' per lu': no' l'emo scritto!

Nome: il Bartoccio
Commento: Oggi l'assessore ha detto che il buono sarÓ dato a tutti, e nessuno rimarrÓ senza. Meno male, hanno fatto marcia indietro, ma intanto hanno fatto girare l'idea che se non fossero bastati i soldi, a rimanere senza sarebbero stati i pi¨ poveri tra i poveri. Idea orrenda, destinata a creare e ravvivare la guerra tra i poveri. E invece i soldi ci sono per tutti, basta andarli a prendere dove ci sono

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5351902