31/10/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Nuovo appello contro le esalazioni odorifere di Agriflor

Nuovo appello contro le esalazioni odorifere di Agriflor
Spettabili Istituzioni, quando finalmente potremo vedervi all’opera per debellare questo cancro apparentemente inestirpabile? Fateci recuperare fiducia nel potere politico, giudiziario, delle forze dell’ordine, delle autorità sanitarie


Siamo qui a lanciare un nuovo appello contro la “solita” puzza emanata dalla Ditta Agriflor di Villa Pitignano!

Non è neanche passata Pasqua, si può dire, che già le tremende, insopportabili esalazioni odorifere di questa Azienda - che sembra sempre più intoccabile! - ci hanno di nuovo inondato in tutta la zona Nord di Perugia (Villa Pitignano, Ponte Felcino e dintorni). Così, ancora dobbiamo tenere le finestre chiuse, ancora dobbiamo inalare un fetore nauseabondo, ancora dobbiamo sopportare l’arroganza di imprenditori che evidentemente ridono alle nostre spalle, infischiandosene della salute fisica e psichica di noi che ai loro occhi siamo evidentemente delle nullità, insetti che sbattono le ali in un bicchiere di vetro mentre loro si deliziano del piacere del nostro tormento!

Ma tutto ciò è possibile perché le Istituzioni non ci difendono, perché chi potrebbe intervenire si trincera dietro scuse e alibi più o meno credibili, perché c’è molta più “benevolenza”, diciamo così, verso gli imprenditori, anche se dalle attività equivoche e palesemente dannose per la cittadinanza, piuttosto che verso la popolazione, un’entità fumosa e poco produttiva, evidentemente.

E pazienza se la gente sta male, se soffre da decenni non solo per il cattivo (sarebbe meglio dire pessimo) odore, ma soprattutto per l’impotenza di fronte al sopruso e alla palese irregolarità, ahinoi impunita! Per non parlare delle numerose connivenze e complicità, a cominciare proprio da una parte di quella cittadinanza che dovrebbe schierarsi sempre e comunque dalla parte della giustizia e del rispetto dei diritti collettivi e individuali di ogni cittadino.

Perciò, spettabili Istituzioni, quando finalmente potremo vedervi all’opera per debellare questo cancro apparentemente inestirpabile? Fateci recuperare fiducia nel potere politico, giudiziario, delle forze dell’ordine, delle autorità sanitarie, fateci alzare la testa, una volta per tutte, di fronte a quel sopruso, fateci vedere come sia possibile che il benessere pubblico, in questa democrazia che ormai è tale sempre più solo sulla carta, prevalga decisamente sul profitto e sull’interesse di parte!

Restiamo in attesa di un riscontro finalmente positivo? Per l’ennesima volta fiduciosi, salutiamo con rispetto: sappiatelo meritare!



Comitato spontaneo antipuzza Villa Pitignano Pontefelcino Bosco Ramazzano

Inserito mercoledì 15 aprile 2020


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5355244