21/10/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Un aiuto per Marcelo Barros

Un aiuto per Marcelo Barros
E' gravemente malato. In Brasile come negli Stati Uniti, per curarsi bisogna pagare una assicurazione personale molto salata

Cari amici,

abbiamo avuto notizia che Marcelo Barros, teologo della liberazione che vive in Brasile, amico de l’altrapagina, spesso presente ai nostri convegni, è gravemente malato. La situazione di blocco imposta tardivamente dal Presidente Bolsonaro lo costringe a non poter uscire di casa da circa tre mesi. Tale situazione creata dalla pandemia gli impedisce di potersi curare adeguatamente, e ad essa si aggiunge anche una sua personale difficoltà economica, dovendo pagare spese sanitarie elevate, perché in Brasile come negli Stati Uniti, per curarsi bisogna pagare una assicurazione personale molto salata.
Ci rivolgiamo a tutti voi per chiedere un piccolo aiuto che sommato a quello di tanti può diventare per lui un sostegno importante in questa difficile fase della sua vita. Ricordo che Marcelo Barros ha speso la sua vita a favore dei poveri brasiliani e dell’America Latina, ha fatto conoscere la loro condizione in tutto il mondo e si è speso per il rinnovamento teologico nella Chiesa, partendo dalla Teologia della Liberazione.
Marcelo Barros appartiene a quelle esigua schiera di profeti che spendono la loro vita per glia altri.

Di seguito la copia della lettera che ci ha informato della situazione di Marcelo con le coordinate per spedire il nostro contributo.

In fede

p. l’altrapagina

Don Achille Rossi

Caro vecchio-giovane don Achille,
spero tu stia bene, ieri sera padre Marcelo mi ha telefonato per chiedere se è possibile aiutarlo in questo momento grave di difficoltà sociale (é chiuso in casa da tre mesi causa Virus) ed economica dovendo pagare 4.000 Reais mensili per l’assicurazione sanitaria e le medicine. La situazione del Brasile è gravissima, come penso starai accompagnando attraverso TV e giornali, è già diventato il terzo Paese per contagiati e morti. Causa questo Marcelo ha dovuto rinunciare a fare conferenze, corsi di formazione ed esercizi in varie diocesi e istituti religiosi. Ciò gli avrebbe permesso di avere delle entrate economiche.
Chiedo se ti è possibile aiutarlo, puoi farlo inviando ad uno dei due conti che trovi evidenziati sotto.
Un grande abbraccio, antonio 339-5910178

 
 
il versamento per padre Marcelo può essere effettuato sui seguenti conti:
 
Conto corrente postale intestato a Notiziario della Rete Radié Resch:
IBAN: IT 15 N 07601 13800 000011468519
 
o sul conto della Banca Alta Toscana
intestato a Rete Radié Resch
IBAN: IT 42 M 08922 70500 000000004665
 
Indicando la causale “padre Marcelo”



Don Achille Rossi

Inserito venerdì 5 giugno 2020


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5344837