30/10/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Cemento sul parco

Cemento sul parco
...avevano promesso di recuperare il già costruito, di non fare più colate di cemento. Ma Perugia è piena di enormi strutture in disuso o che non svolgono più nessuna funzione

Ecco, vogliono costruire una grande scuola ai Rimbocchi, dentro un campetto di calcio, in zona destinata a verde pubblico.
Questi signori, sindaco in testa, avevano promesso di recuperare il già costruito, di non fare più colate di cemento.
Sono sette anni che hanno preso setello e cucchiara e non si fermano.
Ipermercati uno sopra l’altro, un altro alveare agli ex tabacchi, nuove lottizzazioni in tutto il comune e via cementificando.
Siccome ancora c’è qualcuno che non conosce bene la nostra città e dice che in centro non c’è tutto questo spazio in disuso.
Bene, vi metto solo tre foto ma potrei aggiungerne molte altre, di enormi strutture in disuso o che non svolgono più nessuna funzione.
Il distretto militare, ex convento degli Agostiniani.
Le poche persone che ancora vi si trovano, potrebbero essere tranquillamente trasferite al S. Giuliana.
L’ex carcere femminile, vicino S. Spirito.
L’ex caserma davanti a S. Filippo Neri.
Inoltre, proprio in questi giorni, si sta parlando di che fine farà Monteluce.
Un altro spazio immenso destinato a non si sa cosa.
Ora ditemi voi se questi hanno un po’ di capoccia.
Lasciamo stare la coerenza che ormai, invece di essere vista come un pregio, viene considerata un difetto.

 Piazzetta Ferri, davanti a San Filippo

  L'ex Distretto militare a Sant'Agostino

  L'ex Carcere femminile (via del Parione - via Torcoletti)

 



Primo Tenca

Inserito domenica 20 settembre 2020


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5354655