30/10/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Per l'Università per Stranieri di Perugia

Per l'Università per Stranieri di Perugia
Quello che sta accadendo non è un fuoco di paglia e non si spegnerà rapidamente, i suoi effetti dureranno a lungo e saranno dolorosi sull'Università e su Perugia

L'Università per Stranieri di Perugia in passato fiore all'occhiello della cultura cittadina mai come ora rischia di sparire. La vicenda del calciatore Suarez per la notorietà mondiale del personaggio e le ripercussioni a livello internazionale che sta provocando getta una luce cupa sul suo futuro. Quello che sta accadendo non è un fuoco di paglia e non si spegnerà rapidamente, i suoi effetti dureranno a lungo e saranno dolorosi sull'Università e su Perugia. Non è nemmeno un caso isolato ma l'ultimo di una serie, altre volte l'Università per Stranieri si è trovata al centro di episodi che nulla o poco hanno a che fare con lo studio e ne hanno compromesso il prestigio che in passato aveva. Proprio per questo:

Crediamo che Sindaco e tutto il Consiglio comunale debbano direttamente e chiaramente parlare ai cittadini che assistono increduli e sgomenti a quanto accade.

Chiediamo alla Magistratura di svolgere le indagini con rapidità, serenità, spirito di servizio verso la Giustizia e la nostra città.

Sollecitiamo studenti e studentesse della “Stranieri” di Perugia a mobilitarsi per difendere il loro diritto alla studio.

Invitiamo docenti e insegnanti della “Stranieri” (ce ne sono) che al suo interno operano con serietà, professionalità, amore per il proprio lavoro e i propri studenti a prendere posizione su quanto accade e per mano la loro Università per portarla fuori da questa situazione e indirizzarla verso il futuro che loro, le loro studentesse, i loro studenti, l'Università per Stranieri e Perugia meritano.



Società Generale di Mutuo Soccorso fra gli Artisti e gli Operai di Perugia


Inserito venerdì 25 settembre 2020


Commenta l'articolo "Per l'Università per Stranieri di Perugia"

Commenti

Nome: Claudio Belladonna
Commento: Se rettrice e direttore generale non si dimettono consentendo una vera svolta la riforma la faranno gli studenti non iscrivendosi più

Nome: Claudia
Commento: Me vien da piagne a legge come l'honno ardotta

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5354664