28/11/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Domani sarò mandato in galera dall'esercito israeliano

Domani sarò mandato in galera dall'esercito israeliano
Sono cresciuto sui valori della libertà, della compassione e dell'amore. Combattere per mantenere un'altra nazione schiavizzata contraddice questi valori

''Ciao, mi chiamo Hallel Rabin. Sono un rifiuto di 18 anni da un kibbutz israeliano e domani sarò mandato in galera dall'esercito israeliano. Poco prima di Rosh Hashanah, il Capodanno ebraico, mi sono rifiutato di entrare nell'esercito israeliano e sono stato tenuto in prigione militare durante le vacanze. Sono già stato imprigionato da 14 giorni, perché non voglio diventare soldato per l'occupazione della Palestina. Ho provato a chiedere esenzione per motivi di coscienza, ma l'esercito si è rifiutato di concederla. Invece, sono stato mandato in prigione ogni volta per rompere il mio spirito. Domani sarò in carcere per la terza volta nel corso di un mese

Viviamo in un periodo di cambiamento e di lotta. Ovunque nel mondo, i giovani stanno combattendo per la vera democrazia, e stanno usando la disobbedienza civile per combattere il razzismo e l'ingiustizia. Ma per i palestinesi continuano a prevalere le ingiustizie del passato. Nei territori occupati da Israele vengono costantemente negati i diritti umani e le libertà fondamentali, mentre i palestinesi sono privati della libertà di vivere liberamente.

Sono cresciuto sui valori della libertà, della compassione e dell'amore. Combattere per mantenere un'altra nazione schiavizzata contraddice questi valori. Per troppo tempo i bravi figli d'Israele hanno deciso di partecipare alle atrocità commesse dall'occupazione. Mentre so che il mio rifiuto è piccolo e personale, vorrei essere il cambiamento che voglio vedere nel mondo, e dimostrare che un'altra strada è possibile. Le piccole persone fanno grandi cambiamenti. È tempo di urlare: non esiste una buona repressione, niente come il razzismo giustificabile e niente più spazio all'occupazione israeliana."

http://www.wearenotyoursoldiers.org/14-days-in-jail/

https://www.haaretz.com/opinion/.premium-hallel-rabin-prisoner-1.9247520



Hallel Rabin

Inserito venerdì 23 ottobre 2020


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5395188