10/04/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Hanno impacchettato anche il Palazzo

Hanno impacchettato anche il Palazzo
Il Palazzo illuminato con la luce del più deteriore consumismo

Povero Palazzo dei Priori! L'assessore "alla cultura" lo ha usato come schermo per una serie di banali immagini di neve, palline colorate e abeti, illuminandolo con la luce del più deteriore consumismo.

Il capolavoro del comune medievale, il simbolo repubblicano della città delle 42 arti, ridotto a pacchetto regalo.

La mentalità consumista dilaga e travolge anche l'arte, l'architettura, la storia.

Niente a che fare con il natale, ovviamente: tant'è che non ci sono simboli religiosi, nemmeno il popolare presepe, ma solo renne e babbinatali e pacchetti, soprattutto pacchetti.

E per fortuna, che se ci mettono il Bambino, ti impacchettano e vendono pure quello.

Incalcolabile il numero dei commenti su fb, alcuni sarcastici, ma per lo più infuriati. Ecco ad es. cosa scrive Vanni Capoccia: Manca la slitta con la renna, in compenso viene il latte... alle ginocchia. Visione di una "Perugietta" incapace di vedere se stessa come città nel presente che vede se stessa come capoluogo di una regione, desiderosa e orgogliosa di rappresentarla.

 




Inserito martedì 8 dicembre 2020


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5576255