12/04/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Quanto sono liberali questi signori!

Quanto sono liberali questi signori!
L'amministrazione comunale di Spoleto sfrattata nella guerra per bande della destra spoletina ci lascia in eredità le squadre private di confidenti

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI SPOLETO SFRATTATA NELLA GUERRA PER BANDE DELLA DESTRA SPOLETINA CI LASCIA IN EREDITA' PRIMA DI ANDARSENE SQUADRE PRIVATE DI CONFIDENTI DELLA POLIZIA CHE CHIAMANO CONTROLLORI DI VICINATO (DEL VICINATO NELLA REALTA’).

E pensare che questi personaggi politici sono gli stessi che hanno gridato al regime quando si è trattato di garantire la salute pubblica con le restrizioni per il Covid 19. E proprio dall’esperienza dell’ultimo anno ci possiamo fare un’idea di cosa si mette in moto con un sistema organizzato di delazione, quando ad essere spiati sono diventati la donna che va in farmacia a prendere le medicine oppure il giovane che fa sport all’aperto, fino a segnalazioni fasulle che hanno portato al fermo di lavoratori scambiati per ladri.

In Italia c’è già una abbondante numero di corpi di polizia di stato, comunali o provinciali, ben più numerosi che in altre nazioni, ma soprattutto non è accettabile ciò che viene chiamata sicurezza venga lasciata in mano a squadre di privati.

Chi sono questi privati che vengono candidati o si autocandidano a “poliziotti” di quartiere. Pe ora ci hanno fatto conoscere i nomi dei caposquadra del nord città. Controllare i controllori è un dovere, perciò sarà necessario conoscere chi sono veramente e a quali partiti sono legati.

Questa deriva autoritaria e securitaria va stoppata. Ma se la cosa andrà avanti come è ormai certo vista la delibera della Giunta, allora non ci rimarrà che promuovere delle brigate di autodifesa popolare con il precipuo scopo di tenere sotto controllo queste squadre di controllori e i loro capisquadra. E’ una questione di civiltà e di libertà.



Associazione culturale Casa rossa


Inserito venerdì 12 febbraio 2021


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5578575