26/09/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Cittadino-sentinella: e che cos'è?

Cittadino-sentinella: e che cos'è?
Minacce di morte a Fontivegge! non possiamo fare altro che esternare il nostro rammarico per una quasi incapacità delle autorità comunali di porvi i dovuti rimedi: ma si parla di un “cittadino-sentinella”, chiamato da chissà quale presunta autorità a compiere un lavoro che non è specifico di una pseudo mansione...


Nei giorni scorsi, un cittadino è stato minacciato di morte, in piazza del Bacio, da gente che con il loro cattivo atteggiamento neanche dovrebbe calpestare il suolo della nostra città.

Questo è scontato e neanche ci sarebbe da spenderci una parola!

Conosciamo tutti i fatti di quella zona di Perugia e non possiamo fare altro che esternare il nostro rammarico per una quasi incapacità delle autorità comunali di porvi i dovuti rimedi, secondo le proprie competenze che la legge autorizza.

Sono molti anni che ci provano senza successo!

Come si apprende dalla stampa locale, quello che è accaduto al residente è una cosa grave ed è un fatto che dovrebbe essere sanzionato dalle Forze dell’ordine nel modo più rapido possibile: tanto più che si parla dell’ipotesi di telecamere che avrebbero ripreso la scena della tentata aggressione e quindi rilevabile in modo inequivocabile.

Come si diceva, piena solidarietà al cittadino residente ma quando si parla di un “cittadino-sentinella”, la questione si fa molto più complessa e fuori da qualsiasi schema che autorizzi un possibile intervento sotto questa forma.

Cosa significa essere definito “sentinella”?

Chi ha dato questa qualifica ad un cittadino qualsiasi autorizzandolo a comportarsi in tale modo avvalendosi di quella qualifica? È stata una certa parte della politica della città o questa “sentinella” agisce per conto delle autorità perché nominata dalle Forze dell’ordine per tale controllo?

Certo, un cittadino che si imbatte in certe faccende ha quasi l’obbligo, se se la sente e ne ha la forza, di far intervenire chi di dovere, ma come un dovere civico e non perché chiamato come “sentinella” da chissà quale presunta autorità a compiere un lavoro che non è specifico di una pseudo mansione data non sapendo con precisione da chi è stato qualificato come soggetto di un non ben definito “corpo di vigilanza”.



Giampiero Tamburi


Inserito sabato 12 giugno 2021


Commenta l'articolo "Cittadino-sentinella: e che cos'è?"

Commenti

Nome: magnaedorme
Commento: Non posso dire di conoscere bene la zona, ma ogni volta che in macchina faccio via Angeloni mi viene da pensare: ma se togliessero quei pannelli di metallo che nascondono di fatto piazza del Bacio dal lato strada e che la fanno sembrare un eterno cantiere, non sarebbe un deterrente per chi sa che può fare i propri affari sapendo di non essere visto nemmeno per sbaglio?

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5797817