26/09/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Un ricordo di Marcello Ramadori

Un ricordo di Marcello Ramadori
Grande e indimenticabile figura di cittadino, di musicista e di artista


(vignetta di Ulderico Sbarra)

Il 19 luglio ci ha lasciato Marcello Ramadori, grande e indimenticabile figura di cittadino, di musicista e di artista, di cui vogliamo ricordare la cristallina coerenza ideale e sociale.

Di seguito il comunicato della Società del Bartoccio:

"Con grande commozione ricordiamo l'amico Marcello Ramadori che ci ha lasciato.

Se ne va con lui un pezzo di storia della città e della Società del Bartoccio che ha contribuito a fondare e ha sostenuto fin dall'inizio con intelligenza, ironia e il suo immancabile organetto.

Con Marcelllo abbiamo cantato, sorriso, condiviso ricerche e progetti che hanno fatto del Bartoccio, maschera ritrovata, il simbolo del Carnevale di Perugia.

A Graziella, Francesca, Leonardo e a tutta la famiglia le più sentite condoglianze dal Presidente e da tutti i soci e amici".

 



La Società del Bartoccio

Inserito martedì 3 agosto 2021


Commenta l'articolo "Un ricordo di Marcello Ramadori"

Commenti

Nome: Daniele
Commento: L'anagrafe del nostro scontento. Una delle tante belle e profonde poesie di Marcello Ramadori Nel disordine delle cose si risveglia antico un pianto placato una sera tra le mani. Remota cerimonia di sacramenti e di passeri, ignari, danzanti sui tetti appoggiati alle piume. Ascoltare i lamenti dei muri è come guardare tombe senza nome. Nella culla del vento le mie carni fatte sogno aspettano un soffio e poi la fine.

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5797932