26/09/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Lentezza per la Fontana, velicitÓ per il fascio

Lentezza per la Fontana, velicitÓ per il fascio
VelocitÓ, per un simbolo di morte, guerre, razzismo e torture. Lentezza, per la Fontana di Piazza, simbolo del passato pi¨ glorioso del Comune di Perugia, il cui bronzetto sta da mesi e mesi in qualche cassetto



A Perugia finalmente si vedono dei turisti, e la prima cosa che fanno Ŕ quella di recarsi in Piazza IV Novembre a fotografare la piazza e la sua meravigliosa Fontana Maggiore.

Peccato che le loro fotografie saranno rovinate dalla mancanza di uno dei bronzetti a forma di testina animale dai quali scende l'acqua nella vasca inferiore.

Bronzetti che non sono copie. Loro, come ancora buona parte della Fontana di Piazza, sono originali e il bronzetto che manca non Ŕ stato oggetto di furto o una perdita dei secoli passati. E' caduto, e per fortuna recuperato, nel febbraio di quest'anno. Da allora non c'Ŕ stato nessun segnale visibile che mostrasse da parte di Amministrazione comunale e Sovrintendenza la volontÓ di rimediare al danno ricollocando il bronzetto al suo posto.

Le stesse che con solerzia e velocitÓ hanno reso visibile al Mercato coperto un insignificante Fascio littorio.

VelocitÓ, per un simbolo di morte, guerre, razzismo e torture che andava strappato e messo nei depositi. Lentezza, per la Fontana di Piazza, simbolo del passato pi¨ glorioso del Comune di Perugia, il cui bronzetto sta da mesi e mesi in qualche cassetto.



Perugia, Umbria, Mondo


Inserito giovedý 26 agosto 2021


Commenta l'articolo "Lentezza per la Fontana, velicitÓ per il fascio"

Commenti

Nome: Costanza
Commento: E anche questo andrebbe chiesto a Franceschini

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5797821