26/09/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Tre modi per liberare Perugia dal fascio del mercato

Tre modi per liberare Perugia dal fascio del mercato
L'intervento di Tomaso Montanari porta la discussione sul mercato a livello nazionale

Dopo l'interrogazione parlamentare di Fratoianni, sul "Venerdì" di "Repubblica" è uscito l'intervento di Tomaso Montanari: il caso del fascio al Mercato comincia ad uscire dalle mura cittadine e investe i livelli della politica e della cultura. Non  a caso subito ci si sono buttati, in una improba e improbabile difesa del truce simbolo, personaggi come Sgarbi e Campi.

In particolare, Tomaso Montanari indica a Perugia, e al suo Sindaco, ostaggio della destra, tre modi onorevoli per uscire dall'imbarazzante situazione in cui sono finiti.

La prima è si staccare il "dipinto", compreso il Grifo, e collocarlo in un museo: una soluzione che non mi convice. Prima di tutto perché il "dipinto" non è un'opera d'arte: quale museo lo vorrebbe? E poi perché tira in ballo il Grifo, che non c'entra nulla, è un simbolo civico che non è in discussione (è stato lì, senza il fascio, per 75 anni, e vi stava benissimo).

La seconda è di scialbare la "pittura" (anche il Grifo?): la soluzione più facile, ma anche la più debole. Così, possiamo essere d'accordo (salvo lasciare ben visibile il Grifo).

La terza è la più interessante: lo stesso Montanari la definisce la "più creativa e coraggiosa": affiancare al fascio un murale o una installazione che "lo additino al disprezzo che merita". Forse la soluzione più complessa, ma chissà…

Rimango dell'idea che il fascio deve essere tolto. Rilancio semmai la proposta che avevamo avanzato come "Tramontana": mettere un pannello con le foto storiche del mercato, compresa quella del 1932 col fascio, e poi quelle dei decenni della Repubblica.

Non vogliamo cancellare la storia, nemmeno quella più vergognosa: vogliamo cancellare il fascio che il popolo di Perugia ha cancellato per tre quarti di secolo.

Ecco come sarebbe il Grifo (restaurato) senza l'imbarazzante compagnia del simbolo del regime:





Inserito domenica 12 settembre 2021


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5798025