11/08/2022
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Mercato coperto: futuro senza partecipazione

Mercato coperto: futuro senza partecipazione
Il dibattito sul fascio non deve far dimenticare la funzione storica del mercato. Del progetto della Giunta attuale poco sappiamo e mai abbiamo avuto occasione di discutere


Ricordate le polemiche infuocate che avevano accompagnato il progetto sul Mercato al tempo di Boccali?
Polemiche arroventate che tendevano a ridare valore alla funzione mercatale e culturale del luogo, rispetto a un progetto che puntava al centro commerciale.
Anche "La Tramontana" partecipava a quel dibattito e alla critica del progetto.
Oggi siamo arrivati alla consegna del Mercato ad una società, che lo gestirà con prospettive mercantili (appunto, tipo centro commerciale) di cui poco sappiamo e di cui mai, in questi ultimi cinque anni, abbiamo avuto occasione di discutere.
Dove sono le associazioni cittadine? Perché non riescono più a dare il loro contributo a un dibattito ormai agonizzante o morto?
Dove sono gli implacabili fustigatori del progetto?
Qualcuno di loro ha fatto una ben misera figura politica, lo sappiamo, portando alla crisi deelle associazioni e movimenti civico-ambientalisti.
Ma la città dovrebbe risvegliarsi, dovrebbe riprendere la sua voce: ci riuscirà?




Inserito mercoledì 22 settembre 2021


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 6212761