06/07/2022
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Bimbimbici 2021 dedicata a Niccolò

Bimbimbici 2021 dedicata a Niccolò
Fiab Perugia Pedala dedicherà Bimbimbici 2021 a Niccolò, il bambino di Ponte Valleceppi che ha perso la vita la scorsa estate, investito da un furgone mentre si trovava in bicicletta in una strada vicino casa. Sabato 2 e Domenica 3 ottobre

Fiab Perugia Pedala dedicherà Bimbimbici 2021 a Niccolò, il bambino di Ponte Valleceppi che ha perso la vita la scorsa estate, esattamente 2 mesi fa (era il 30 luglio), investito da un furgone mentre si trovava in bicicletta in una strada vicino casa.
(Ne parlammo qui: urly.it/3fsdc)
Sabato 2 ottobre, intorno alle 11, collocheremo una bicicletta bianca, simbolo delle vittime della strada, sul luogo dell’incidente.
Niccolò ha trovato la morte in una strada in cui si viaggia a doppio senso di marcia, in cui le auto procedono spesso a velocità ben oltre i limiti (ne siamo stati testimoni diretti qualche giorno fa), senza una linea di mezzeria, e con due marciapiedi striminziti che rappresentano più di mille parole lo spazio in cui si trovano spesso a muoversi pedoni o ciclisti, bambini/e, persone anziani o disabili; uno spazio residuale, in cui si vive una condizione di sudditanza più che di cittadinanza.
Non c’è sicurezza possibile se le città e le strade continuano a essere concepite a uso pressoché esclusivo delle auto: chiediamo che siano da subito realizzate le "Zone 30", per consentire a automobilisti, pedoni, ciclisti e tutte le utenze più fragili di condividere la strada, rendendola un luogo più sicuro; il Pums del Comune di Perugia ne prevede diverse, non c'è tempo da perdere.
Domenica 3 ottobre nel corso della pedalata di BIMBIMBICI da Ponte San Giovanni a Ponte Valleceppi (e ritorno), depositeremo un mazzo di fiori nel luogo dove è morto Niccolò; appuntamento alle 9,30 al Parco Bellini, dove i più piccini potranno fermarsi per un percorso in sicurezza nell'area limitrofa.
Con il consenso della famiglia, Fiab Perugia Pedala dedicherà alla memoria di Niccolò un appuntamento fisso ogni anno, con l'obiettivo di coinvolgere i più giovani, quelli che sarebbero stati i suoi coetanei, per avere un quartiere e una città realmente a loro misura; niente e nessuno potrà restituire Niccolò alla vita e all’affetto dei suoi cari, ma questo sarebbe forse il modo migliore per tenere vivo il suo ricordo nella comunità e far si che tragedie simili non debbano mai più accadere.



Fiab Perugia Pedala

Inserito venerdì 1 ottobre 2021


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 6166212