11/08/2022
direttore Renzo Zuccherini

Home >> A proposito di nodo

A proposito di nodo
La prima cosa a cui lavorare e su cui investire è il trasporto pubblico, che porti ad una drastica riduzione delle auto: riaprire prima possibile il tratto P. S. Giovanni / Perugia, con corse rapide e frequenti
.
Siamo una delle città più motorizzate d’Italia, al 95° posto.
Si sa che con la costruzione di nuove strade il traffico aumenta e così le auto.
La prima cosa a cui lavorare e su cui investire è il trasporto pubblico, che porti ad una drastica riduzione delle auto.
Questo è quello che ci chiede l’Europa, ma soprattutto il buon senso, se non vogliamo finire sulla gratella, oppure a bagnomaria, il tempo è scaduto!
È stato un errore gigantesco non investire sulla Ferrovia centrale umbra, non ora ma 40 anni fa.
Ora ci si sta lavorando, è necessario riaprire prima possibile il tratto P. S. Giovanni / Perugia, con corse rapide e frequenti, e così si deve fare da S. Sepolcro, nel breve periodo.
Non sono un tecnico ma se proprio si vuol costruire qualcosa, credo che l’imbuto vero sia tra il Colle e la rampa per Perugia Firenze. Terza corsia o una sopraelevata sono soluzioni praticabili?
Si può migliorare con poca spesa la bretella Pierantonio/ Mantignana, onde alleviare il traffico di attraversamento?
Capisco alcuni abitanti di P. S. Giovanni , che vorrebbero allontanare dal Ponte gran parte del traffico e sono a favore del nodo, ma andremmo a distruggere ed inquinare una parte importante del nostro territorio, già duramente provato!
Mi sembra una scelta da anni 60 e certamente al di fuori di qualsiasi compatibilità con la più grande emergenza del momento, ossia il riscaldamento globale. 
Poi ci sarebbe tutto un discorso da fare su modelli di consumo e consumatori: per esempio, vedo in giro un aumento incredibile di auto suv, energivore e completamente inutili, se non alla propria vanità. 
Ma questo è un discorso lungo che faremo un altra volta.


Primo Tenca

Inserito sabato 13 novembre 2021


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 6212738