11/08/2022
direttore Renzo Zuccherini

Home >> SanitÓ umbra: come sbagliare tutto

SanitÓ umbra: come sbagliare tutto
La gente costretta a quattro ore di fila per scontare l'inadeguatezza di chi ci governa

Nemmeno un bambino sarebbe riuscito a sbagliare tutto come hanno fatto questi che ci governano. Dopo due anni di pandemia, i servizi di tracciamento sono stati ridotti, mentre i contratti legati all'emergenza scadono tra 7 giorni. Vengono chiuse sedi della guardia medica nelle zone disagiate. I medici che dovrebbero curare al domicilio i malati di covid non lavorano pi¨ sabato e domenica.
Il Geometra venuto dal nord ha deciso di riaprire i reparti di terapia intensiva a Castello e Foligno, ma solo per non rischiare la zona gialla.
Anche l'ultima programmazione delle spese del prossimo triennio l'hanno fatta senza coinvolgere il territorio, facendo finta che non ci siano state le piazze per chiedere sanitÓ pubblica e di prossimitÓ, dal momento che accorperanno i distretti sanitari e resterÓ la necessitÓ cronica di pi¨ personale.
Ricordiamoci che queste sono le istituzioni che fanno propaganda per tagliare le tasse a una famosa nuova clinica privata nella regione, che hanno offerto agli infermieri contratti inferiori a quelle di altre regioni, sono le stesse che sperpereranno i fondi del Pnnr.
Questa foto spiega bene le dimensioni del problema, con la gente costretta a quattro ore di fila per scontare l'inadeguatezza di chi ci governa.



Perugia Solidale


Inserito venerdý 24 dicembre 2021


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 6212765