20/08/2022
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Libertà immediata per i sindacalisti arrestati

Libertà immediata per i sindacalisti arrestati
A Spoleto abbiamo denunciato l'ingiustificabile operazione di polizia contro il sindacalismo di base


Si vuole impedire che il sindacato di classe possa con la sua capacità organizzativa e conflittuale riportare il lavoro a condizioni salariali, di orario e di sicurezza sul lavoro, degne di una società civile.

Quaranta anni di distruzione capitalista delle conquiste ottenute con le lotte degli anni '60 e '70 non devono essere messe in discussione: è questa la ragione che ha portato alla criminalizzazione di otto dirigenti del sindacato conflittuale.

Contro l'operazione di polizia, la regia politica dei partiti dei padroni, il silenzio dei media, lottiamo per la liberazione dei nostri compagni di Usb e Si Cobas e per un autunno caldo che generalizzi le lotte dei lavoratori della logistica, contro l'Italia del capitale, dei 6 milioni di poveri assoluti dei salari da fame, dell'estorsione di denaro della fatica del lavoro.

SPOLETO E L'UMBRIA PER LA LIBERTÀ DI FARE SINDACATO.



Casa rossa Spoleto

Inserito giovedì 4 agosto 2022


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 6224930