18/04/2024
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Salvare i boschi e il diritto a camminare

Salvare i boschi e il diritto a camminare
La manifestazione di sabato 3 febbraio contro i motori nei boschi


Sotto un sole primaverile sabato mattina in Piazza Italia, tra le auto parcheggiate davanti al Palazzo del Consiglio regionale, una nutrita rappresentanza del "popolo dei camminatori" con giacche a vento e scarponi a protestare per salvare i boschi e il diritto a camminare per sentieri creati dal passo dell'uomo che li ha percorsi giorno dopo giorno, passo dopo passo.
E' assurdo che, per raccattare un briciolo di consenso, politici indifferenti alla natura vogliano che si possa andare in montagna con qualsiasi veicolo a motore sui sentieri, sulle mulattiere, sui viali parafuoco.
I boschi, i sentieri, le mulattiere sono di tutte e tutti, aperti a tutte le persone che li amano e li rispettano, non ai mezzi a motore non autorizzati che con le loro ruote li mettono a repentaglio e con il loro rumore disturbano gli animali che ci vivono.


Perugia, Umbria, Mondo

Inserito luned́ 5 febbraio 2024


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 6995416